BORSA: INVERTE LA TENDENZA E CHIUDE IN RIALZO
BORSA: INVERTE LA TENDENZA E CHIUDE IN RIALZO

Milano, 27 mar. -(Adnkronos)- Improvvisa inversione di tendenza, a un'ora dalla chiusura, a Piazza Affari che riesce cosi' a mettere a segno un rialzo dello 0,70 pc per il Mibtel attestatosi a quota 9.202 e dello 0,76 per il Mib 30 a quota 13.499. Fortunatamente, anche gli scambi hanno registrato un aumento salendo a 497 miliardi di controvalore. Gli operatori fanno notare che all'improvviso rialzo ha contribuito un'ondata di ordini di acquisto. Buona anche l'influenza esercitata dalle Borse europee nonche' l'avvio positivo di Wall-Street.

Nel listino, molti i titoli brillanti, a partire dalle Pirelli che sull'onda dei buoni risultati preliminari del '95 hanno chiuso in rialzo del 2,17 pc, toccando un massimo del 4 pc. Molto bene i titoli telefonici, con le Telecom Italia in progresso del 2,64 pc, le Stet dell'1,30 pc e le Tim dell'1,27 pc. Rimbalzo positivo anche per i titoli bancari, tutti in ripresa dopo lo schok di ieri collegato alla vicenda del Banco di Napoli. Credit guadagna l'1,51 pc, Comit l'1,16 pc e Mediobanca lo 0,30 pc.

Stazionarie le Fiat con le ordinarie scambiate ad un ultimo prezzo di 4.955 lire (+0,30 pc) e le privilegiate di 2.820 (+0,64 pc). In controtendenza, invece le Olivetti che hanno perso l'1,88 pc a quota 735, dopo la smentita alle voci di joint venture con la Bull. Pesanti anche le Ferfin (-1,94 pc), mentre in Foro Bonaparte guadagnano le Montedison (+1,59 pc).

(Plu/Lr/Adnkronos)