TURISMO: AUTOMOBILISTI ALL'ATTACCO CONTRO MAASTRICHT
TURISMO: AUTOMOBILISTI ALL'ATTACCO CONTRO MAASTRICHT

Roma, 27 mar. (Adnkronos)- 120 milioni di automobilisti europei 'scendono in piazza' contro il Trattato di Maastricht che ''non tutela abbastanza'' gli interessi dei turisti, che per l'80 p.c. viaggiano in auto. Propongono, quindi, un emendamento che garantisca le ''condizioni necessarie alla competitivita' e allo sviluppo del turismo all'interno dell'UE''. Promotori dell'iniziativa, presentata oggi a Roma, Ait, Alliance Internationale de Tourisme; Fia, Federation Internationale de l'Automobile e l'Aci, Automobile Club d'Italia, che difendono gli interessi di buona parte dei turisti motorizzati.

L'emendamento, che sara' presentato alla conferenza intergovernativa in programma il 29 marzo prossimo a Torino, e' composto da quattro articoli in cui si chiedono garanzie per la modernizzazione del turismo; rimozione delle barriere che ostacolano la libera circolazione dei turisti; conseguimento di un elevato livello di tutela, assistenza e informazione dei turisti; miglioramento del funzionamento e delle prestazioni dell'industria turistica e della qualita' dei suoi servizi.

''Chiediamo all'UE un deciso salto di qualita' che porti a non considerare piu' il turismo la Cenerentola della materie oggetto di politica comunitaria; -spiega Rosario Alessi, presidente dell'Aci- assicurare la competitivita' all'estero del turismo europeo e' diventata del resto una sfida sempre piu' impegnativa. L'Europa dovra' affrontare un piano di investimenti orientato a sviluppare e modernizzare le sue strutture d'accoglienza e addestrare operatori qualificati''. (segue)

(Rem/Pe/Adnkronos)