AEREI: DIROTTATO IN LIBIA AIRBUS EGIZIANO (AGGIORNATO)
AEREI: DIROTTATO IN LIBIA AIRBUS EGIZIANO (AGGIORNATO)

Il Cairo, 27 mar. (Adnkronos/Dpa)- Un Airbus delle linee aeree egiziane con a bordo oltre 150 persone, per la maggior parte stranieri, e' stato dirottato oggi sulla citta' libica di Tobruk da tre sauditi -subito consegnatisi alle autorita' di Tripoli- che hanno detto di voler portare un messaggio di Allah al presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. Secondo fonti egiziane, che citano il pilota dell'aereo, i tre pirati dell'aria vogliono far sapere a Clinton, ma anche al presidente egiziano Hosny Mubarak ed al colonnello libico Moamer Gheddafi, che l'assedio delle forze di sicurezza israeliane ai territori autonomi deve essere rimosso e che la comunita' internazionale non deve perseguitare il regime islamico sudanese.

L'aereo -partito da Gedda, in Arabia Saudita, e diretto al Cairo- era stato dirottato subito dopo il decollo da Luxor, dove aveva fatto tappa, ed era atterrato a Tobruk alle 17,05 ora italiana. Sulla base di quanto riferito dall'agenzia di stampa egiziana Mena, a bordo dell'aereo si troverebbero sette membri di equipaggio e 145 passeggeri, di cui 19 egiziani, 59 canadesi, un numero imprecisato di francesi e giapponesi e 18 altri di diversa nazionalita'. La Libia non ha al momento fatto sapere cosa intende fare dei dirottatori -appartenenti alla tribu' Beni Hilal- che hanno chiesto a Gheddafi di riceverli.

(Nap/Pe/Adnkronos)