RUSSIA: VIA LIBERA AL SUPER PRESTITO FMI
RUSSIA: VIA LIBERA AL SUPER PRESTITO FMI

Washington, 27 mar. - (Adnkronos/Dpa) - Via libera del Fondo monetario Internazionale (Fmi) al prestito di 10,2 miliardi di dollari alla Russia. Sorpassato anche l'ultimo scoglio per la concessione del finanziamento a medio termine: il ministro delle Finanze russo, Vladimir Panskov, ha assicurato la cancellazione del progetto di aumentare le tasse sulle importazioni del 20 per cento.

Immediato l'effetto politico della decisione del Consiglio dei governatori dell'organizzazione finanziaria che si e' riunito ieri a Washington per approvre il prestito che molti osservatori non hanno esitato a definire ''elettorale''. Entro il mese di giugno, quando si svolgeranno le elezioni presidenziali, arriveranno a Mosca oltre un miliardo di dollari, 340 milioni dei quali prima della fine di questo mese. Anche se il prestito dell'Fmi e' finalizzato al consolidamento delle riforme e alla ristrutturazione dell'economia, Boris Eltsin potra' sfruttare la boccata d'ossigeno per pagare gli stipendi arretrati dei dipendenti dello Stato e guadagnare vantaggio sul candidato alle presidenziali favorito dai sondaggi, il capo del partito comunista, Ghennadi Ziuganov.

(Ses/Zn/Adnkronos)