VERTICE UE: AGNELLI, LE PRIORITA' ITALIANE
VERTICE UE: AGNELLI, LE PRIORITA' ITALIANE

Roma, 27 mar. (Adnkronos) - L'Italia si presenta alla conferenza intergovernativa di Torino con una solida base di proposte e di priorita', consapevole della vocazione federale dell'Unione europea ed intenzionata ad evitare che il processo di integrazione regredisca verso una generica area di libero scambio senza anima e senza reali prospettive di avvenire. Intervenuta alla commissione Esteri del Senato alla vigilia dell'apertura del consiglio europeo di Torino, il ministro degli Esteri Susanna Agnelli ha illustrato le posizioni di fondo dell'Italia sui temi chiave per il futuro dell'Europa e gli obbiettivi principali da realizzare.

Secondo la Agnelli, ''la conferenza intergovernativa dovra' concentrare i suoi lavori sui tre temi individuati dal Gruppo di riflessione (cittadini, istituzioni, identita' esterna), indicando per ciascuno di essi le possibili linee di revisione. In proposito il primo risultato da perseguire e' il rafforzamento del senso di appartenenza dei cittadini all'Unione. Occorrera' quindi che la revisione del Trattato, da un lato, approfondisca ed estenda la nozione di cittadinanza europea, aggiungendo nuovi diritti civili e sociali, e, dall'altro lato, rafforzi la capacita' di azione dell'Unione in materia di giustizia e di affari interni. La lotta alla disoccupazione e la tutela dell'ambiente rappresentano altre due aree che toccano direttamente la vita quotidiana e gli interessi essenziali dei cittadini''. (segue)

(Nap/Gs/Adnkronos)