DECRETO IMMIGRAZIONE: ''UN FALLIMENTO'', SOSTIENE GASPARRI
DECRETO IMMIGRAZIONE: ''UN FALLIMENTO'', SOSTIENE GASPARRI

Roma, 1 apr. (Adnkronos) - ''Il giorno dopo la scadenza del permesso di soggiorno per gli immigrati, emerge in tutta evidenza il fallimento dei decreto Dini su questa emergenza. Le prime stime parlano di oltre 240mila richieste alle quali si sommano 10mila domande di ricongiungimento familiare. E mentre si chiede la proroga del decreto, la polizia mette in guardia: in questo modo si potrebbe finire per regolarizzare anche gli extracomunitari appena arrivati in Italia''.

Maurizio Gasparri, coordinatore di An, attaccando il decreto sull'immigrazione, afferma che ''e' ora di dire basta alla logica dei condoni e delle soluzioni-tampone anche su un problema drammatico come quello dell'immigrazione. ''Occorre una ''legislazione organica e non la proroga del decreto''.

''Se il Polo vincera' le elezioni sara' compito del Governo definire una seria legislazione dell'accoglienza regolarizzata e, soprattutto, introdurre il reato di 'interesse clandestino', previsto dagli accordi di Schengen e accolto da tutti gli altri paesi europei. Allo stesso tempo, occorrera' aumentare i controlli per combattere l'attivita' delle organizzazioni che agevolano l'immigrazione clandestina e lo sfruttamento attraverso il lavoro nero''.

(Red/Gs/Adnkronos)