I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Roma. Renato Squillante ''sta molto male e ha bisogno di una serie di cure che la moglie non puo' assicurargli''. Per questo motivo l'avvocato Gaetano Pecorella, difensore dell'ex capo dei Gip romani coinvolto nell'inchiesta della procura di Milano e da ieri agli arresti domiciliari, ha presentato questa mattina all'autorita' giudiziaria milanese la richiesta di autorizzazione alla visita di un medico specialista in malattie respiratorie. Il legale di Squillante punta ad ottenere un ricovero in clinica per il proprio assistito, ''dove finalmente -dice- potra' essere seguito in maniera adeguata''. Gli arresti domiciliari per Squillante, aggiunge Pecorella, ''caratterizzati dal divieto di parlare con i figli, non sembrano per adesso avergli giovato molto''. ''Squillante -spiega ancora il suo avvocato- soffre di difficolta' respiratorie e di asma con possibile bronchite cronica. A questo bisogna aggiungere un forte stato di depressione aggravato dal rifiuto di nutrirsi''.

Roma. Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento del consiglio comunale di Pimonte, in provincia di Napoli. La proposta e' giunta dal ministro dell'Interno, Giovanni Rinaldo Coronas, vista ''l'esistenza di condizionamento degli amministratori -si legge in una nota della Presidenza del Consiglio- da parte della criminalita' organizzata''.

Modena. Un anziano su tre non esce di casa per paura, solo uno su cinque partecipa ad attivita' sociali mentre uno su dieci ha subito negli ultimi tempi uno o piu' attacchi dalla piccola criminalita'. Sono solo alcuni dati emersi dall'indagine su anziani e microcriminalita' compiuta per conto del sindacato pensionati della Spi-Cgil e presentata oggi presso la Camera di Commercio di Modena. L'inchiesta riguarda una zona, come quella della citta' emiliana, non particolarmente colpita da fenomeni criminali, per cui si puo' presupporre che il dato, se letto in chiave nazionale, sia ancora piu' grave. Lo studio, infatti, e' stato condotto attraverso un questionario distribuito a un migliaio di anziani modenesi. (segue)

(Sin/Pn/Adnkronos)