I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT

Calcio. La Lega replica alle dichiarazioni del Gruppo Cecchi Gori in merito ai diritti televisivi delle partite di calcio. ''Non e' il presidente Nizzola che ha deciso di trattare i diritti radiotelevisi con Rai e Rti, escludendo il Gruppo Cecchi Gori, per motivi personali, ma l'assemblea dei presidenti, che ha votato una delibera per inadempienza, in quanto il Gruppo Cecchi Gori non ha presentato la fidejssione bancaria nei termini stabiliti'', chiarisce il segretario generale Guglielmo Petrosino. ''Il 21 marzo scorso -ricorda- l'assemblea della Lega ha revocato al Gruppo Cecchi Gori l'aggiudicazione dei diritti radiotelevisivi fatta il 29 febbraio scorso. Successivamente, l'assemblea della Lega, il 21 marzo scorso, ha dato mandato al presidente Nizzola di trattare con Rai ed Rti, a seguito della revoca del 'bando' al quale il Gruppo Cecchi Gori non si e' presentato con la fidejussione''. In pratica, conclude Petrosino, Nizzola e' solo il ''mandatario'' della volonta' delle 38 societa' calcistiche e puo' trattare con Rai ed Rti per chiudere il contratto entro il prossimo 15 aprile, dopo aver riferito in assemblea.

Calcio. Accordo raggiunto tra la Juventus e il calciatore del Borussia Moenchengladbach, Dahlin. A confermare le voci che gia' circolavano negli ambienti bianconeri e' stato il manager del Borussia, Rolf Ruessmann. Per l'acquisto del calciatore, che con 14 reti guida la classifica marcatori del campionato tedesco, la Juventus aveva offerto cinque milioni di marchi, uno in meno di quanto richiesto dalla societa' tedesca. L'accordo quindi e' piu' che possibile, e, gia' dalla prossima stagione, il centravanti svedese potrebbe sostituire Gianluca Vialli.

Olimpiadi. Si sono concluse a Budapest le due tornate dei campionati europei di lotta. Tra libera e greco romana l'Italia ha qualificato quattro atleti per le Olimpiadi di Atlanta ed esattamente: per lo stile libero, Giovanni Schillaci, che si classificato secondo nei 62 kg, e Michele Liuzzi, nono nei 57 kg. Per la lotta greco-romana, si sono qualificati Francesco Costantino, arrivato terzo nei 48 kg, e Giuseppe Giunta, quarto nei 100 kg.

(Sin/Pn/Adnkronos)