ELEZIONI: GLI ATTORI, VOGLIAMO VOTARE ANCHE NOI
ELEZIONI: GLI ATTORI, VOGLIAMO VOTARE ANCHE NOI

Roma, 1 apr. -(Adnkronos)- ''Il diritto di voto non puo' essere limitato''. Con questo grido di battaglia gli attori italiani chiedono di poter esercitare il diritto di voto nelle elezioni del prossimo 21 aprile. ''In occasione delle passate elezioni politiche e amministrative -spiega una nota del Sai, Sindacato attori italiani- molti attori scritturati dalle diverse compagnie di prosa, avevano segnalato al Sindacato di non aver potuto esercitare il diritto di voto a causa delle esigenze produttive reclamate dalle imprese di spettacolo che in quelle date si trovavano, per le recite, in localita' distanti dai collegi elettorali di appartenenza''.

''Il Sai -continua il comunicato- ribadisce che il diritto di voto non puo' essere limitato ed e' garantito dall'articolo 48 della nostra Costituzione e che, di conseguenza, le imprese di spettacolo non possono porre ostacoli di qualsiasi natura. Il Sai raccomanda agli attori che vogliano recarsi a votare nei rispettivi collegi di comunicare per iscritto e con congruo anticipo alle amministrazioni delle compagnie di prosa la loro decisione, affinche' le stesse possano provvedere alle eventuali variazioni di programma, nel caso che le stesse avessero mantenuto invariato per il 21 aprile il calendario di tournee''.

(Spe/Pn/Adnkronos)