ELEZIONI: LA NOBILTA' SICILIANA SI SCHIERA COL POLO
ELEZIONI: LA NOBILTA' SICILIANA SI SCHIERA COL POLO

Catania, 1 apr. - (Adnkronos) - La nobilta' siciliana, delusa da Lamberto Dini, si schiera quasi compatta con il Polo, tessendo l'elogio dei suoi leader, con in testa Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini. L'occasione per uno scambio di opinioni anche sulle prospettive dell'Italia e' stato uno dei piu' importanti appuntamenti mondani dell'isola, organizzato dalla contessa Giovanna Moncada di Paterno' a Catania, nello splendido scenario barocco di Palazzo Biscari. Per festeggiare la marchesa fiorentina Bona Frescobaldi, in ''trasferta'' per presentare la sua esclusiva guida per vip ''Italy's Finest'', si erano radunati al ricevimento i piu' bei nomi della nobilta' e dell'imprenditoria locale: dalla principessa Maria Carla Borghese alla principessa Adelaide Alliata di Villafranca, dalla contessa Maria Cristina Trigona di Misterbianco alla principessa Caterina Grimaldi di Nixima.

''La maggior parte del nostro ambiente non ha gradito la scelta del presidente del Consiglio Lamberto Dini di stare dalla parte della sinistra'', riassume la contessa Moncada. Decisamente dalla parte del leader di Forza Italia ci sono i Borghese, gli Alliata, i Notarbartolo: ''Berlusconi e' un imprenditore che ha molto da insegnare a una classe politica inconcludente''. Affascinati dal carisma berlusconiano sono anche i marchesi Bartolomeo e Peppinella Ferrari: ''Puo' ridare fiducia all'Italia''. Fra i numerosi blasonati che si schierano con il presidente di An c'e' in prima fila proprio Giovanna Moncada di Paterno': ''Gianframco Fini e' l'unico vero politico che ci sia nel nostro Paese. Ha le idee chiare e soprattutto ha progetti concreti per ridare slancio a una nazione per troppo tempo abbandonata a se stessa''.

(Pam/Zn/Adnkronos)