NOMINE: DINI, FAREMO SOLO QUELLE RICHIESTE DALLA LEGGE
NOMINE: DINI, FAREMO SOLO QUELLE RICHIESTE DALLA LEGGE
RINVIATE NOMINE CDA ENI

Roma, 1 apr. -(Adnkronos)- ''In Consiglio dei ministri abbiamo deciso di non fare alcuna nomina che non sia richiesta per legge. Per l'Eni si tratta del rinnovo del cda previsto per il 12 aprile. Anche questo provvedimento dovra' essere rimandato in quanto non assolutamente indispensabile a norma di legge''. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Lamberto Dini, al termine della registrazione di ''Linea 3'' in onda stasera.

Anche se l'Eni e' una Spa quotata in borsa -ha aggiunto Dini- dobbiamo stare molto attenti a che non si pensi che non si rinnova il Cda semplicemente perche' ci sono le elezioni in Italia. Questa non deve essere l'interpretazione. Certamente si tratta di nomine che e' bene siano fatte quando non e' piu' possibile rimandarle. Se vi e' una possibilita' di rimandarle, senza danneggiare le societa', questo naturalmente lo dobbiamo fare e le decisioni del Consiglio dei ministri vanno in questa direzione''.

(Pol/Pn/Adnkronos)