PAR CONDICIO: GIULIETTI E VITA, IL POLO CERCA L'OSCURAMENTO
PAR CONDICIO: GIULIETTI E VITA, IL POLO CERCA L'OSCURAMENTO

Roma, 1 apr. (Adnkronos) - ''Il Polo sta preparando per gli ultimi giorni della campagna elettorale una offensiva sul tema del presidenzialismo sfruttando, senza scrupoli, tutti i canali televisivi sotto controllo, anche attraverso ancor piu' clamorose violazioni della par condicio, fino a provocare la sanzione dell'oscuramento. Del resto, nella piu' assoluta indifferenza Berlusconi ha gia' ripetutamente fatto appelli alla violazione di massa della Par condicio''. Lo affermano, in una nota, i candidati dell'Ulivo Giuseppe Giulietti e Vincenzo Vita.

''Certo e' grave che di fronte alle ripetute violazioni di questi giorni -proseguono Vita e Giulietti- nessuna autorita' di garanzia abbia sentito la necessita' di intervenire in qualche modo. Il sospetto, fondato, e' che si voglia tirare la corda fino al punto di spezzarla obbligando il Garante ad oscurare le reti protagoniste degli episodi piu' scandalosi, provocando una ondata di vittimismo e di reazione popolare al provvedimento. Non bisogna cadere in questa trappola, ma non si puo' neanche rimanere inermi di fronte alle violazioni sempre piu' massicce. Spetta alle piu' alte cariche istituzionali richiamare tutti al rispetto delle regole ancora vigenti, fino a prova contraria, in questa Repubblica''.

''Occorre garantire -concludono- la liberta' di voto degli italiani e tutelare, al contempo, quella stragrande maggioranza di onesti lavoratori della Rai, della Fininvest del gruppo Cecchi Gori e delle emittenti locali che, pur con idee e convincimenti politici differenti stanno riuscendo ad assicurare prodotti di grande professionalita' e equilibrio''.

(Com/Gs/Adnkronos)