SHARON STONE: ''NOIDONNE'' L'ADOTTA E LE DEDICA LA COPERTINA
SHARON STONE: ''NOIDONNE'' L'ADOTTA E LE DEDICA LA COPERTINA
''E' LEI LA NOSTRA CANDIDATA''

Roma, 1 apr. -(Adnkronos)- Sharon Stone, la piu' affascinante dark lady del grande schermo, controverso sex symbol dello star system hollywoodiano, ha colpito al cuore le femministe di ''Noidonne''. E a tal punto che lo storico mensile, impegnato sempre in prima linea sul fronte delle battaglie politiche, questo mese, invece di dedicare la copertina alle imminenti elezioni, riporta con ironia un primissimo piano della protagonista di ''Basic Istinct'', consacrandola propria ''candidata'' ideale e vera vincitrice dell' Oscar.

I perche' sono spiegati in un servizio firmato da Ina Dominjanni. ''Concentrata come Amleto piu' sull'essere che sull'apparire, troppo perche' gli uomini la possano reggere, troppo per Hollywood, Sharon -sottolinea ''Noidonne''- e' la dinamite che fa saltare in aria il giochino di scindere le belle donne in due''.

''Mentre Amleto mente sapendo di mentire quando giura 'dell'apparir signora io non so nulla' -si legge- lei e' evidente che ne sa tutto, ma lo incardina al self in un tondo perfetto di cui e' impossibile dire se viene prima la bellezza o l'ironia, l'altezza o l'intelligenza, il biondo o la compostezza, il colore degli occhi o la limpidezza dello sguardo. Insomma e' chiaro che prima di costruirsi l'immagine si e' costruita il cervello''.

Impietoso il confronto con la nostra bomba sexy Valeria Marini. Dopo avere incontrato la Stone, precisa il mensile, hai le idee ''piu' chiare sul fastidio che ti procura la Marini quando si improvvisa giornalista politica contando sull'effetto-gamba: mediocre apparire di un inconsistente essere mediato da scarsa professionalita'''.

(Sin/Zn/Adnkronos)