ULIVO: PIU' SPAZIO ALLE RAGIONI DELLA SINISTRA
ULIVO: PIU' SPAZIO ALLE RAGIONI DELLA SINISTRA
APPELLO DI FERRARA, GARAVINI, MINUCCI E ALTRI

Roma, 1 apr. (Adnkronos) - La sinistra non deve 'annacquare' le proprie ragioni e i propri principi allo scopo di ricercare il voto dei moderati e dell'elettorato di centro. Lo affermano a seguito di una riunione alcuni esponenti, provenienti da vari partiti e da varie culture politiche della sinistra, quali Giovanni Ferrara, Sergio Garavini, Adalberto Minucci, Tommaso Fulfaro, Valentino Filippetti, Giorgio Ghezzi e Ugo Spagnoli.

Dall'iniziativa, come sottolinea un comunicato, e' emersa la necessita' che un voto all'Ulivo, in alternativa al Polo di centro destra, non imponga un ''pesantissimo arretramento sociale e politico. Ma, per ottenere un voto convinto e maggioritario, vanno superate le reticenze politiche e le oscurita' programmatiche del centro sinistra, che -scrivono Ferrara, Garavini e gli altri- determinano un vivo disagio a sinistra. L'alleanza della sinistra con forze e tendenze moderate e' necessaria, ma non deve essere caratterizzata semplicemente dall'ampiezza dello schieramento. Ci vuole nettezza e incisivita' di programma, ben oltre i provvedimenti del governo Dini, con adeguata rispondenza alle ragioni della sinisra: cosi' deve caratterizzarsi l'Ulivo nella fase decisiva della campagna elettorale''.

''E' un appello da far valere con il voto, con una partecipazione attiva alla campagna elettorale. Ma anche con una lotta politica coerente per affermare le ragioni della sinistra''. I partecipanti alla riunione, si legge ancora nel comunicato, ''intendono sviluppare un'iniziativa che miri a raccogliere le tendenze e le posizioni critiche della sinistra, oggi accomunate da un disagio che va tradotto in impegno comune, superando la frantumazione attuale''. A questo fine la riunione e' stata riconvocata per il 5 maggio prossimo.

(Pol/As/Adnkronos)