AIDS: CIRCOLO MARIO MIELI CONDANNA TESI GAY FRANCESE
AIDS: CIRCOLO MARIO MIELI CONDANNA TESI GAY FRANCESE

Roma, 5 apr. - (Adnkronos) - ''Pare proprio che la madre dei cretini sia sempre incinta''. Il circolo omosessuale Mario Mieli condanna duramente la tesi di Frederic Martel, il docente universitario francese che sostiene la tesi secondo la quale sarebbe da addebitare al movimento gay la diffusione esponenziale dell'Aids. ''Ogni volta che si parla di Aids -ha detto Andrea Berardicurti, uno dei dirigenti del circolo- anche la comunita' scientifica internazionale riconosce alla comunita' gay il merito di avere intrapreso al suo interno una meticolosa opera di informazione e prevenzione sul contagio da Hiv''.

''E' noto a tutti che sia gli omosessuali sia i tossicodipendenti -ha continuato Berardicurti- sono riusciti, grazie ad interventi di informazione e prevenzione mirati, a diminuire la percentuale di contagio al loro interno, e soprattutto nel caso degli omosessuali questo lavoro di informazione e' iniziato gia' nei primi anni Ottanta''.

(Sin/Zn/Adnkronos)