BERLUSCONI: COSTA, CONFLITTO DI INTERESSI A SENSO UNICO
BERLUSCONI: COSTA, CONFLITTO DI INTERESSI A SENSO UNICO
PERCHE' DINI NON SI PREOCCUPA DELLA AGNELLI?

Roma, 5 apr. - (Adnkronos) - Secondo Raffaele Costa nei riguardi di Berlusconi viene applicato un ostracismo a senso unico, per via del conflitto di interessi. ''Dini afferma che Berlusconi non sarevbbe abilitato a svolgere le funzioni di presidente del Consiglio, e neppure di far parte del governo, in quanto -rileva il leader dei Federalisti Liberali- non avrebbe ancora risolto il proprio conflitto di interessi. Certi distinguo, non previsti dalla legge, emergono soltanto in qualche occasione: chissa' se il presidente Dini si pose lo stesso quesito quando Susanna Agnelli venne nominata ministro degli Affari Esteri (con il controllo della direzione generale degli Affari Economici con l'estero)''.

(Pol/Zn/Adnkronos)