BERLUSCONI: VELTRONI, GOVERNO CON LEADER? GIA' FATTO CON IL CAF
BERLUSCONI: VELTRONI, GOVERNO CON LEADER? GIA' FATTO CON IL CAF

Roma, 5 apr. (Adnkronos) - Berlusconi propone un governo con dentro tutti i leader del Polo? e' stato gia' fatto durante il CAF, un governo con i leader del pentapartito. Io eviterei la ripetizione di quel modello. Quando si fanno i governi per tenere buoni gli alleati, non si fanno governi che fanno bene al Paese''.. Cosi' Walter Veltroni valuta l'ipotesi di Berlusconi in caso di vittoria del Polo. Il numero due dell'Ulivo sottolinea quindi che ''Berlusconi afferma lui stesso di non sapere se sara' premier e che, se vincera' il Polo, lo sara' il capo di quel partito che ha preso piu' voti nello schieramento''. Poco valore ha la smentita del Cavaliere, liquidata come una ''gaffe, visto che e' apparsa la registrazione delle sue parole sulle colonne del 'Messaggero'''. ''In un altro Paese -puntualizza poi Veltroni- un uomo politico che smentisce una cosa poi documentata subirebbe un colpo politico''.

In ogni caso, la sostanza e' che ''gli elettori del Polo non sanno chi e' il premier proposto per dopo il 21 aprile e gli elettori moderati, quelli rimasti perche' la maggioranza riconosce l'estremismo di quello schieramento, sanno che il premier potrebbe anche essere Fini. Inoltre, ho visto che qualcuno propone Pannella come ministro degli esteri. Non so proprio che immagine potrebbe dare un governo con Fini primer e Pannella agli Esteri''.

Veltroni ha valutato positivamente il colloquio chiarificatore tra Scalfaro e Fini ''tutti chiarimenti che aiutano a diradare gli elementi di tensione vanno bene -ha detto- non mi pare che il Presidente della Repubblica avesse in alcun modo travalicato, richiamando la necessita' che il Parlamento non veda diminuito il suo ruolo e le sue funzioni''.

(Cor/Gs/Adnkronos)