D'ALEMA-MEDIASET: BIANCO, NEMMENO NECESSARIE RASSICURAZIONI
D'ALEMA-MEDIASET: BIANCO, NEMMENO NECESSARIE RASSICURAZIONI
ASSURDO CHE LA POLITICA POSSA SERVIRE A PERSEGUITARE

Roma, 5 apr. -(Adnkronos)- ''Trovo perfino pleonastiche le rassicurazioni di D'Alema ai lavoratori della Fininvest. E' ovvio che non hanno nulla da temere e non credo che si debba rassicurare su cio' che e' gia' assicurato da regole eleggi. In una vera democrazia, non c'e' da temere per i posti di lavoro a seconda della vittoria di questo o quello schieramento''. Gerardo Bianco, di passaggio a Montecitorio, la pensa come Massimo D'Alema sulla sicurezza del futuro delle aziende del Cavaliere. Anzi, aggiunge che ''in Fininvest ci sono tanti bravissimi giornalisti e professionisti: l'idea che la politica possa servire a perseguitare e perseguire qualcuno e' assurda''.

Sfumato, invece, il commento sul futuro della Rai. ''Quelle prospettate da D'Alema sono ipotesi -dice Bianco- e come tali si possono discutere. Comunque occorre che il servizio pubblico svolga il suo ruolo per intero e con autonomia''. Come? ''Mantenendo la propria specificita', ma con caratteristiche analoghe al polo privato''. A proposito della situazione Rai, Bianco conclude: ''Mi dicono che e' stata risanata. Voglio vedere se e' cosi'. Se lo fosse, e' un dato che va apprezzato. Vedo che si addossano alla Presidente responsabilita' che tutto sommato non solo sue''.

(Cor/Pn/Adnkronos)