FISCO: FINI, ABOLIRE LA RITENUTA ALLA FONTE
FISCO: FINI, ABOLIRE LA RITENUTA ALLA FONTE

Roma, 5 apr. -(Adnkronos)- ''Noi riteniamo che si debba discutere l'abolizione della ritenuta alla fonte, perche' e' giusto che ogni pensionato e ogni lavoratore dipendente si renda conto di quanta parte dei propri soldi finisca nelle tasche del fisco o dello Stato a vario titolo''. Questo nuovo capitolo della campagna elettorale sul fisco e' scritto da Gianfranco Fini, intervistato dal settimanale della Cisnal ''La meta sociale'' sulle posizioni di An in merito a politica e sociale.

Fini, ripetendo la posizione fiscale complessiva del Polo che prevede la riduzione delle imposte a non piu' di sette o otto, afferma il suo ''no alla guerra sociale tra categorie, ma si' ad un'equa ripartizione del carico fiscale''. In questo quadro ''e' evidente che pensionati e lavoratori dipendenti non hanno nessuna possibilita' di sfuggire alle tasse, essendo vittime della ritenuta alla fonte''. Da qui la disponibilita' a discuterne l'abolizione. (segue)

(Pab/Zn/Adnkronos)