RAI: MONTRONE (TELENORBA), BRAVO D'ALEMA
RAI: MONTRONE (TELENORBA), BRAVO D'ALEMA

Roma 5 apr. - (Adnkronos) - Dopo le tante critiche incassate da D'Alema per le sue affermazioni di ieri, arriva l'apprezzamento di un addetto ai lavori. ''Non posso che condividere e rallegrarmi con l'On. D'Alema per l'impostazione data alla soluzione della questione televisiva in Italia. D'altra parte, riscontro con piacere che la posizione di D'Alema e' per gran parte la stessa che io sostengo da anni'', afferma infatti Luca Montrone, Presidente di Telenorba.

''Al progetto di D'Alema -aggiunge pero' Montrone- vanno apportate alcune integrazioni per renderlo funzionale non solo al rilancio del settore, ma anche a quello dell'economia, e di quella meridionale in particolare''.

''Se la prospettiva e' quella di creare tre poli, ridimensionando le Tv nazionali pubblica e privata, e rilanciando le emittenti locali, queste ultime devono essere tutelate anche sul piano della raccolta pubblicitaria. Bisogna -sostiene Montrone- che la pubblicita' si distribuisca equamente, e per farlo bisognera' imporre tetti alle concessionarie''. ''Quali? ad ogni concessionaria non dovrebbe essere consentito di raccogliere per piu' di una rete nazionale ed un network di Tv locali, e la raccolta dovrebbe essere distribuita al massimo al 70% sulla rete nazionale e la rimanente parte sul network locale''.

''Il futuro Governo -continua Montrone- dovra' ricordarsi di applicare l'art. 10 della legge 422/93 e, impegnandosi a ridurre a due e senza pubblicita' le reti Rai, destinare -se e' possibile- alla sperimentazione la terza rete pubblica''.

(Com/Zn/Adnkronos)