ACNA CENGIO: MAZZUCCA, SU RE SOL DECIDERA' NUOVO PARLAMENTO
ACNA CENGIO: MAZZUCCA, SU RE SOL DECIDERA' NUOVO PARLAMENTO

Roma, 15 apr. (Adnkronos)- Sara' il nuovo Parlamento a decidere sull'inceneritore della discordia, il Re Sol, da realizzare nell'Acna di Cengio in Liguria per smaltire 300 mila metri cubi di reflui sodici tossici accumulati in questi anni. Lo ribadisce la presidente della Commissione d'inchiesta sull'Acna, l'onorevole Carla Mazzucca. ''Gli esperti chiamati dal Parlamento hanno fatto un ottimo lavoro, presentando una relazione finale molto esauriente -spiega la parlamentare candidata con l'Ulivo - purtroppo e' mancato il tempo materiale per votare la relazione, che non e' passata neanche in Aula. Resta il fatto che al prossimo Parlamento lasciamo un lavoro tecnico di eccellente qualita'''.

La Commissione parlamentare d'inchiesta sull'Acna, costituita il 25 giugno scorso ha esaminato, fra l'altro tutti gli studi fatti sull'Acna e sul Re Sol, e ha affidato a un pool di studiosi il compito di accertare la validita' dell'inceneritore dal punto di vista tecnico e dell'impatto ambientale. Ai tecnici e' stata affidata anche un'indagine per accertare le condizioni di salute degli abitanti della zona e far luce sulle eventuali responsabilita' o mancanze dell'azienda e dei funzionari incaricati del controlli dell'ambiente, del territorio e della salute. (segue)

(Ccr/As/Adnkronos)