'CAVALLO PAZZO': FUNERALI CON RISSA FRA PARENTI
'CAVALLO PAZZO': FUNERALI CON RISSA FRA PARENTI

Roma, 19 apr. - (Adnkronos) - Poca gente e una rissa familiare subito sedata dalla polizia per l'ultimo addio a 'Cavallo Pazzo', al secolo Mario Appignani. Proprio sui funerali si e' quasi venuti alle mani.

''Vogliamo ringraziare il sindaco Rutelli per aver onorato Mario con un funerale offerto dalla citta' -dicono Giuseppina Prestano e Pia Appignani, rispettivametne cognata e nipote di Cavallo Pazzo- lui stesso avrebbe voluto esser presente ma noi lo abbiamo sconsigliato perche' la sua sorellastra, Maria Frattini, aveva minacciato di fare scoppiare un casino. Rutelli ci ha assicurato che andra' a deporre un fiore sulla tomba di Mario fra qualche giorno, solo e senza inutile pubblicita''.

Proprio in quel momento, la sorella di secondo letto di Mario Appignani, Maria Frattini, spalleggiata da alcuni giovani ha tentato di venire alle mani con le due donne, subito fermata dagli agenti di Pubblica Sicurezza. ''E me lo chiamate funerale questo schifo? -urla rivolta alle due donne che intanto salgono in auto per dirigenrsi a Prima Porta, dove Mario Appingani sara' sepolto- lui aveva dato disposizioni, dieci giorni prima di morire, per un funerale tutto giallorosso, coi colori della Roma, ma il sindaco e 'quelle due' lo hanno scippato per farsi propaganda. E poi Rutelli non si e' neanche degnato di venirci, al funerale''. (segue)

(Bon/Zn/Adnkronos)