AN: ESECUTIVO DA OTTO ORE, LA MUSSOLINI NON DEMORDE (3)
AN: ESECUTIVO DA OTTO ORE, LA MUSSOLINI NON DEMORDE (3)
FISICHELLA RIPETE, LE ELEZIONI NON ERANO L'UNICA STRADA

(Adnkronos) - Poco dopo e' Domenico Fisichella ad abbandonare la Sala Rossa per qualche minuto. ''All'inizio della riunione -spiega- c'e' stata una piccola vivacita' che col tempo si e' stemperata per lasciare il posto ad una analisi collegiale e proficua della situazione. A questa analisi hanno contribuito anche gli onorevoli Mussolini e Gasparri''. La polemica sulle ''oligarchie'' e' superata? ''Le oligarchie? E' una vecchia questione della dottrina politica e della sociologia. Gia' Roberto Michels affrontava il problema...''.

Fisichella si dice comunque favorevole all'ipotesi di allargare il numero dei componenti dell'esecutivo. ''Siccome il partito cresce, e' evidente e fisiologico che ci saranno nuovi apporti alla attuale classe dirigente. E' giusto tenere conto nuove personalita' emergenti''. Infine una battuta sulle polemiche di questi giorni. ''Noi siamo un partito serio e responsabile, non possiamo mica stare ai capricci di questo o di quello''.

Quanto all'analisi del voto, l'ex ministro dei Beni Culturali ribadisce la propria posizione. ''Le elezioni non hanno dato i risultati che ci aspettavamo. Personalmente avevo proposto una soluzione alternativa rispetto a quella del voto. Ma ormai e' andata cosi'. Bisogna guardare al futuro''.

(Rao/Gs/Adnkronos)