AN: MUSSOLINI, PUO' NASCERE OPPOSIZIONE A OLIGARCHIA PARTITO
AN: MUSSOLINI, PUO' NASCERE OPPOSIZIONE A OLIGARCHIA PARTITO
''FINI NON E' IN DISCUSSIONE, MA CI VUOLE UN CHIARIMENTO''

Roma, 24 Apr. (Adnkronos) - E' ancora la polemica tra Alessandra Mussolini e Maurizio Gasparri a tenere banco sulla scena di Alleanza Nazionale. ''Alcuni personaggi - ha detto la Mussolini riferendosi alla riunione dell'esecutivo politico convocata per stamane - sono stati stanati e finalmente si e' cominciato a discutere nel partito. Ma questo non basta ancora, perche' ad una analisi politica c'e' chi ha risposto con gli insulti. Per questo attendo ancora un chiarimento che spero venga dalla replica del presidente''.

Nessuna pace, quindi, con il coordinatore dell'esecutivo politico con cui proprio la Mussolini ha avuto modo di polemizzare all'indomani del risultato elettorale. Ma niente critiche al presidente del partito. ''Fini - dice la Mussolini - non e' assolutamente in discussione. Lo e' semmai una certa oligarchia del partito. E contro di essa potrebbe nascere all'interno di Alleanza nazionale una opposizione. Non c'e' stata rissa, anche se all'inizio della riunione il clima era pesante''. Una richiesta di dimissioni, dunque, per Gasparri da parte della Mussolini? ''Con le cose che ha detto - risponde lei - Gasparri si e' dimesso da solo''.

Se ne va la Mussolini (la riunione e' sospesa per una breve pausa pranzo) e arriva Ignazio La Russa. Gasparri si e' dimesso? ''Ma che dimesso e dimesso, non scherziamo...''. Ma la Mussolini dice... ''Forse - risponde il numero uno di Alleanza Nazionale a Milano - ha partecipato ad un'altra riunione''. Ma lei si sente parte dell'oligarchia del partito? ''Mi sento parte - risponde La Russa - di una classe dirigente che sta analizzando seriamente il voto, non mi sento parte di nessuna oligarchia''.

E Tatarella? Si sente messo sotto accusa dalla Mussolini? ''Io parte di una oligarchia? Ma se sono l'uomo dell'armonia...'', risponde con un sorriso il capogruppo uscente.

(Fer/As/Adnkronos)