PARLAMENTO: DI NOVELLI PRIMA PDL, RIDURRE NUMERO PARLAMENTARI
PARLAMENTO: DI NOVELLI PRIMA PDL, RIDURRE NUMERO PARLAMENTARI
LE DUE PROPOSTE DEL DEPUTATO PROGRESSITA

Roma, 24 Apr. (Adnkronos)- E' di Diego Novelli, deputato eletto dall'Ulivo, la prima proposta di legge della tredicesima Legislatura. Per dieci anni sindaco di Torino, alla Camera dall'87, Novelli ha battuto sul tempo i suoi 629 colleghi presentando oggi due proposte di legge costituzionali: la prima prevede di portare a due terzi dei parlamentari il quorum necessario per modificare la Costituzione; la seconda, se approvata, porterebbe alla riduzione del 50 per cento del numero di deputati e senatori (da 630 a 315 alla Camera, da 315 a 158 al Senato).

''Contrariamente a quanto avrebbero fatto Fini e Berlusconi in caso di vittoria -spiega Novelli- ritengo che una coalizione che ottiene elettoralmente la maggioranza relativa che legittimamente gli consente di avere la maggioranza assoluta in Parlamento, non possa cambiare la Costituzione con l'attuale articolo 138. Mi auguro che l'attuale Parlamento duri cinque anni -aggiunge il deputato dell'Ulivo- Pero', in caso diverso, e' meglio essere previdenti. Se tra i primi atti della nuova legislatura verranno affrontate queste due questioni, a settembre potremmo averle approvate da Camera e Senato con doppia lettura''.

(Pol/As/Adnkronos)