PRODI: DOPO DINI A CONSULTO CON COLOMBO, FASSINO E VELTRONI
PRODI: DOPO DINI A CONSULTO CON COLOMBO, FASSINO E VELTRONI
FARNESINA O MONTECITORIO? A DECIDERE SARA' LUI...

Roma, 24 apr. (Adnkronos)- ''E andata benissimo...''. Da Romano Prodi (con in mano il libro di Guglielmo Negri 'Un anno con Dini') nessun altro commento al colloquio di palazzo Chigi che la sola frase utilizza da questa mattina per ogni risposta ai cronisti. La parola, dunque, passa alla cronaca. Che registra un 'consulto' ai massimi livelli degli esperti di politica estera dell'Ulivo nella sede di piazza Santi Apostoli (Piero Fassino, Furio Colombo e Walter Veltroni) che Romano Prodi raggiunge direttamente all'uscita da Palazzo Chigi.

Il 'summit' dura prima e dopo i venti minuti di permanenza del premier 'in pectore'. Al termine, sembra che per Lamberto Dini si profili una scelta in tempi brevi fra la Farnesina e la presidenza di Monetcitorio. ''In questo gioco della scacchiera -spiega Furio Colombo- e' giusto che siano ora i desideri del premier in carica ad avere una adeguata considerazione. Ogni ipotesi e' prematura. Ma in questa fase in cui si gioca con le caselle e' giusto considerare quella di Dini una eccellente candidatura agli Esteri...''.

Solo una candidatura? Di quell'ora a palazzo Chigi, Prodi avra' pur riferito qualcosa sui 'desiderata' di Dini... ''Diciamo -ribatte Colombo- che lui sembra considerare la Farnesina un possibile approdo...''. ''E' una ipotesi probabile'', fa eco Fassino che per la Quercia e' il responsabile Esteri. Non la sola, pero'. Perche' nel futuro del premier potrebbe ancora esserci lo scranno piu' alto di Montecitorio: ''e' tutto da decidere, infatti anche questa e' una ipotesi in ballo...''. (segue)

(Tor/Gs/Adnkronos)