PRODI: 'IL MIO PRIMO PENSIERO SARA' PER NOSTRO SIGNORE' (2)
PRODI: 'IL MIO PRIMO PENSIERO SARA' PER NOSTRO SIGNORE' (2)
''54 GOVERNI IN 50 ANNI, ORA QUESTO PUO' DURARE 5 ANNI''

(Adnkronos) - Il leader dell'Ulivo annuncia le tre priorita' dei primi cento giorni del nuovo governo: ''il lavoro per i ragazzi del Sud'', che e' ''un dramma da affrontare subito'', ''la scuola e il rientro in Europa''. Si tratta di ''tre tappe per la sicurezza del Paese''. Inoltre, aggiunge, ''spero nello stesso tempo di poter cominciare il grande progetto di riforma dello Stato''.

Prodi, tra l'altro, sottolinea che la ''prima cosa e' convincere i giovani che ce la possono fare. Quindi e' un'azione di forza: il paese e' ricco. Se noi ci mettiamo insieme, possiamo indirizzare le ricchezze nella maniera giusta, con un minimo di rete di solidarieta'''. Prodi teme ''la caduta della speranza collettiva'' e ripete: ''se ci mettiamo insieme, ce la facciamo, perche' c'e' una imprenditorialita', fantasia, gusto di riuscire che e' superiore agli altri Paesi. E' un'occasione nuova. Abbiamo avuto 54 governi in cinquant'anni. Adesso abbiamo la possibilita' di averne uno che duri cinque anni, in cui si possano mettere in cantiere le cose di oggi, domani, dopodomani. L'Italia non ha mai avuto un momento cosi'''.

(Rgg/Zn/Adnkronos)