RAI: USIGRAI CONTRO CONVENZIONI TGR, SNATURANO SERVIZIO PUBBLICO
RAI: USIGRAI CONTRO CONVENZIONI TGR, SNATURANO SERVIZIO PUBBLICO

Roma, 24 apr. (Adnkronos) - ''Con fantasia degna di miglior causa la Rai continua a sfornare convenzioni incompatibili coi doveri di un servizio pubblico. E' di oggi la notizia che la Tgr trasmettera' nei prossimi giorni in ciascuna regione, uno speciale di due minuti dedicato alle novita' del trasporto ferroviario locale e al cambiamento degli orari dei treni, realizzato in convenzione a pagamento con le Ferrovie dello Stato. Accordi di questo tipo offendono i cittadini che pagano il canone (che hanno il diritto di avere informazioni e non messaggi promozionali) umiliano i giornalisti (riducendoli al rango di reggimicrofono), snaturano il ruolo del servizio pubblico, violano le regole della professione'', lo denuncia, in una nota, l'Usigrai.

''Chiediamo alla Rai di sospendere subito questa improvvida iniziativa -prosegue la nota- come gia' avvenne (su sollecitazione della Fnsi e dell'Usigrai) per i tentativi di vendere alle Regioni spezzoni di telegiornali, e di illustrare una buona volta forme e contenuti di tutti gli accordi stipulati dai diversi settori aziendali che abbiano ricadute sul prodotto giornalistico. Quanto all'informazione regionale -conclude la nota- non ha bisogno di una raffica di patetici tentativi di racimolare da enti pubblici quattro soldi in cambio di spezzoni di Tg ma un ripensamento complessivo di tutta la missione editoriale della Tgr''.

(Com/Pe/Adnkronos)