SGARBI: BATTUTO, RINUNCIA ALLA RIVINCITA
SGARBI: BATTUTO, RINUNCIA ALLA RIVINCITA

Pordenone, 24 apr. (Adnkronos) - Per una ''star'' televisiva essere battuta da un ''signor nessuno'' non e' cosa facile da digerire. Ma che fare quando si ha la possibilita' di una rivincita quasi immediata? Vittorio Sgarbi, candidato sfortunato in un collegio del pordenonese, preferisce lasciar perdere e correggere il tiro.

Gli antefatti. Il critico d'arte, domenica, e' stato sconfitto da un commercialista di 34 anni, Edouard Ballaman, leghista. Anzi, e' stato surclassato: Ballaman ha vinto in ben 21 dei 24 comuni che compongono il collegio 9 della Camera in Friuli Venezia Giulia, ottenendo il 42,5 pc dei consensi, contro il 34 pc raggiunti dal popolare show-man. Una tale disfatta, Sgarbi, non se l'aspettava: ''mi hanno tirato un pacco'', ha detto, senza giri di parole.

Ma, nelle settimane di campagna elettorale, Sgarbi aveva annunciato la sua candidatura alle comunali di Claut, un piccolissimo paesino del pordenonese che andra' alle urne il 9 giugno. Il critico aveva spiegato che la scelta di correre per sindaco era dettata dalla volonta' di dimostrare il suo radicamento in quel territorio. Per non far pensare, insomma, di essere un candidato calato dall'alto che viene, vince, e poi non si vede piu'. Ballaman, il rivale, aveva colto la palla al balzo: ''in giugno, a Claut, correro' anch'io. Non temo il confronto''. (segue)

(Ats/Pe/Adnkronos)