SQUILLANTE: DOTTI, HO ESCLUSO DI CONOSCERE ILLECITI PREVITI
SQUILLANTE: DOTTI, HO ESCLUSO DI CONOSCERE ILLECITI PREVITI

Roma, 24 apr. (Adnkronos) - ''Parte della stampa quotidiana pubblica oggi un passo dell'ordinanza del Tribunale del Riesame di Milano emessa il 23/4/96 nella vicenda Squillante, relativo a una mia presunta dichiarazione, omettendo di riportare l'essenziale elemento, pur chiaramente espresso nell'ordinanza stessa, che trattasi in realta' di affermazione resa dalla signora Ariosto al Pm''. E' quanto precisa, in una nota, l'ex capogruppo di Forza Italia alla Camera, Vittorio Dotti.

''Interrogato a suo tempo dal Pm -aggiunge- in ordine a tale frase, ho dato per possibile che essa sia stata frutto di un'interpretazione dell'Ariosto di battute ironiche liberamente scambiate in passato fra me e lei nell'ambito del rapporto confidenziale. Tale circostanza, che pure risulta dal verbale della mia deposizione del 4 marzo 1996, viene ignorata dal Tribunale che, per di piu', omette del tutto di richiamare altra mia risposta al Pm, risultante dal medesimo verbale, con la quale ho escluso di essere a conoscenza personale di illeciti qualsivoglia commessi dall'avv. Previti''.

(Pol/Gs/Adnkronos)