FISCO: FANTOZZI, TESTO UNICO E FEDERALISMO
FISCO: FANTOZZI, TESTO UNICO E FEDERALISMO

Roma, 4 mag. -(Adnkronos)- Testo unico per le leggi tributarie, federalismo fiscale e semplificazione del fisco. Il ministro delle Finanze Augusto Fantozzi, intervenuto al giuramento degli allievi ufficiali della Guardia di Finanza oggi a Roma ha tracciato un bilancio del suo ministero ed ha indicato cio' che ancora resta da fare. ''Per la finanza pubblica il '95 e' stato l'anno dell'inversione di tendenza del rapporto tra debito e pil, e' stato centrato l'obbiettivo di un deficit di 130 mila mld'' ed anche quello di ''un considerevole avanzo primario. Questo ha consentito al fisco di recuperare credibilita' nei confronti dei cittadini''.

Ecco, secondo Fantozzi ''cosa resta da fare per un fisco semplice e giusto: semplificare e redigere un testo che raccolga le leggi in vigore e abroghi le altre, semplificare gli adempimenti, specie per i contribuenti minori, rivedere l'imposizione sulle imprese, i meccanismi di accertamento e le sanzioni''. Ma non finisce qui. Per il ministro bisogna andare verso ''un sostanziale federalismo fiscale ed una profonda riforma dell'amministrazione finanziaria. Tutto questo per un fisco che agevoli e non ostacoli lo sviluppo''.

(Gic/Pn/Adnkronos)