MANIFATTURA ROTONDI: RIDUCE INDEBITAMENTO
MANIFATTURA ROTONDI: RIDUCE INDEBITAMENTO

Milano, 4 mag. (Adnkronos) - L'Assemblea della Manifattura Rotondi ha approvato all'unanimita' il bilancio '95 e la proposta del Consiglio di Amministrazione di coprire le perdite di esercizio di 2,8 mld per il '95 mediante parziale utilizzo della Riserva di Rivalutazione ex legge 29 dicembre 1990 n.408, in parte tassata. Con il risultato dell'esercizio '95 la Societa' continua il suo trend positivo iniziato dal '93, facendo ritenere che l'equilibrio finanziario ed economico siano raggiungibili a breve termine, sottolinea una nota della Societa'.

La riduzione delle perdite dell'esercizio '95 rispetto a quelle dell'esercizio precedente ha migliorato il capitale circolante netto che passa da 5,4 mld a 3,2 mld. L'attenzione della societa' -rileva la nota-continua ad essere indirizzata alla riduzione dell'indebitamento, che per quanto riguarda il medio termine passa da 10.197 mli nell'esercizio '94 a 6.181 mli nell'esercizio '95. L'attivita' gestionale e' stata concentrata su operazioni relative agli immobili civili di Milano, sia sulla valorizzazione delle aree ex industriali di Novara, con la partecipazione della Manifattura Rotondi Spa ad un Programma di Riqualificazione Urbana previsto dal Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici D.M. 21 dicembre '94 e dal Decreto Ministeriale del 4 febbraio '95.

L'Assemblea ha provveduto anche alla nomina del Consiglio di Amministrazione per il triennio '96-'98.

(Red/Lr-Gs/Adnkronos)