CALCIO: CAPELLO SI CONFESSA, ERA GIA' DECISO (2)
CALCIO: CAPELLO SI CONFESSA, ERA GIA' DECISO (2)

(Adnkronos) - Per Fabio Capello quindi era gia' decisa ed anche la vittoria dell'ultimo scudetto non gli ha fatto cambiare idea: ''Quello che mi ha fatto decidere e' stato proprio il fatto che mi e' stato detto se vinci rimani se perdi vai via. Anche lo stesso presidente Berlusconi molte volte mi aveva fatto capire che avrebbe preferito che rimanessi, ma dopo quanto e' accaduto avevo gia' le idee abbastanza chiare''.

A proposito dell'eventuale arrivo di Oscar Tabarez l'ormai ex tecnico ha precisato: ''A Milano esiste la mentalita' che il Milan debba sempre vincere e quindi per Tabarez sara' un grande onore arrivare ad allenare la squadra rossonera. Deve essere per lui un punto di arrivo e deve essere contento. Ma avra' da lavorare parecchio''.

In merito ad alcuni giocatori che si erano a lungo lamentati di dover subire il ''Tour over'' il tecnico ha aggiunto: ''Vedremo se avro' ragione io su quelli che si erano lamentati di farli giocare. Certamente se verra' Tabarez avra' le sue idee e avra' anche tanti argomenti e problemi da risolvere''.

Fabio Capello ha deciso di alloggiare nella villa che fu di Michael Laudrup il quale lascera' quest'anno il Real Madrid.

(Flo/Pn/Adnkronos)