AUTO: CANTARELLA, NON SI PUO' ABBASSARE LA GUARDIA
AUTO: CANTARELLA, NON SI PUO' ABBASSARE LA GUARDIA

Torino, 10 mag. -(Adnkronos)- ''L'unica possibilita' che abbiamo per mantenere un'accettabile tasso di sviluppo e' un forte rafforzamento della nostra competitivita', esigenza resa ancora piu' pressante dal rafforzamento della lira''. Lo ha detto oggi a Torino Paolo Cantarella, amministratore delegato della Fiat, intervenuto come ospite all'assemblea generale dell'Amma, in corso all'Unione Industriale.

''Nella difficile situazione presente -ha detto Cantarella parlando alla platea degli industriali metalmeccanici torinesi- non si puo' abbassare la guardia ne' dentro le imprese ne' fuori, a livello di sistema-Paese''. Dobbiamo piuttosto -ha proseguito l'amministratore delegato della Fiat- tenere tutti i costi sotto controllo e quindi mantenere una equilibrata ma rigorosa politica dei redditi e porre mano ad una vera politica di sviluppo, che e' ben piu' di una politica di risanamento''.

A questo punto il numero due di corso Marconi, ha detto la sua ricetta per fare piu' sviluppo: sostenere gli investimenti utilizzando la leva fiscale, maggiore flessibilita' e mobilita' nel lavoro, migliorare l'efficienza del sistena finanziario e della macchina dello Stato, accellerare le privatizzazioni. (segue)

(Red/Pn/Adnkronos)