COMMERCIO ESTERO: MINCOMES, PROSEGUE TREND POSITIVO
COMMERCIO ESTERO: MINCOMES, PROSEGUE TREND POSITIVO

Roma, 10 mag. (Adnkronos)- E' ancora ''molto forte'' la tendenza favorevole che ha caratterizzato la bilancia commerciale italiana a partire dal 1992. A sottolinearlo e' il ministero del Commercio con l'Estero, commentando i dati diffusi oggi dall' Istat.''Il saldo positivo -si sottolinea in una nota- continua ad ampliarsi, non soltanto per effetto dei guadagni di competitivita' accumulati negli anni scorsi, ma probabilmente anche perche' il rallentamento dell'attivita' produttiva, che sta caratterizzando la fase attuale della congiuntura, induce una decelerazione delle importazioni''.

Al miglioramento del saldo, prosegue la nota, stanno contribuendo soprattutto i nostri settori di punta che producono beni di consumo e d'investimento. Ma a questo si aggiunge anche un'attenuazione del disavanzo nei beni intermedi, favorita dal calo dei prezzi di alcune materie prime rispetto ai primi mesi del '95. Va, inoltre, segnalato il ''netto deterioramento'' del saldo nei mezzi di trasporto.

Nel periodo gennaio-febbraio '96, l'aumento dell'attivo commerciale e' scaturito esclusivamente dall'andamento degli scambi con l'Unione Europea: si sono ampliati soprattutto i surplus con Francia e Spagna, ma il miglioramento ha coinvolto i saldi bilaterali con tutti i nostri partner. E i dati di marzo dimostrano che la tendenza positiva si estende anche all'interscambio con i Paesi extra Ue e, in particolare, con quelli dell'Europa centro orientale, verso i quali le nostre esportazioni sono aumentate nel primo trimestre ad un tasso tendenziale del 36 per cento. D'altro canto, vanno rilevati il netto calo del surplus con gli Stati Uniti e la sensibile flessione delle esportazioni verso la Cina.

(Red/As/Adnkronos)