OCCUPAZIONE: ABETE, CONTRATTI AD HOC PER NUOVE IMPRESE (2)
OCCUPAZIONE: ABETE, CONTRATTI AD HOC PER NUOVE IMPRESE (2)

(Adnkronos) - ''La flessibilita' negoziata caso per caso, temporanea -ha sottolineato Abete- non deriva da una norma di legge ma da un contratto, un accordo tra le parti che dovrebbe quindi soddisfare tutti. Cio' che poi non viene colto dalla nostra proposta -ha spiegato il presidente uscente di Confindustria- e' che tutto questo costa, in primo luogo agli imprenditori''.

La creazione infatti di nuove imprese con contratti 'mirati' andrebbe, secondo Abete, ''a far concorrenza alle imprese gia' esistenti mettendo quindi a rischio la loro quota di mercato. A trarne un ulteriore vantaggio sarebbero poi gli stesi lavoratori, perche' il contratto per la creazione di impresa non tocca gli attuali occupati ma i nuovi. Quando qualcuno parla di riduzione del reddito, ha concluso Abete, sbaglia perche' cosi' facendo si aumenta il reddito che, per chi non lavora e' zero.

(Ros/Pn/Adnkronos)