OLIVETTI: DE BENEDETTI, GARUZZO 'PLUS' PER L'AZIENDA
OLIVETTI: DE BENEDETTI, GARUZZO 'PLUS' PER L'AZIENDA
APPROVATI NUOVO CDA E BILANCIO

Ivrea, 10 mag. -(Adnkronos)- L'assemblea degli azionisti della Olivetti ha approvato oggi ad Ivrea il bilancio '95 della societa' ed ha provveduto alla nomina per il prossimo triennio del Cda societario che vede la conferma del gia' cooptato Giorgio Garuzzo. ''Verso Garuzzo ho un fatto personale, era stato mio assistente 25 anni fa alla Gilardini -ha affermato il presidente Carlo De Benedetti in assemblea- e in quanto tale me lo ero portato dietro in Fiat, poi le nostre strade si sono divise e lui in Fiat ha fatto una grande carriera, nonostante fosse stato mio assistente. Quando ha lasciato la Fiat gli ho chiesto di venire da noi a portarci l'esperienza internazionale che aveva maturato. Ritengo che Garuzzo rappresenti un grande 'plus' per Olivetti''.

Il nuovo Cda, che si riunira' oggi pomeriggio ad Ivrea nella distribuzione delle cariche, conferma in sostanza quello gia' in carica, fatta eccezione per l'uscita di Franco Modigliani e l'entrata di Piera Rosiello, gia' segretaria del consiglio d'amministratore della Tecnost, e l'entrata ancora di Antonio Tesone, amministratore in societa' quali la Banca di Legnano, Faema e Feltrinelli editore. Il numero dei componenti il consiglio viene cosi' portato da 16 a 17. (segue)

(Car/Pn/Adnkronos)