PATENTI: ANCI, COMUNI NON RESPONSABILI PER CAMBIO RESIDENZA
PATENTI: ANCI, COMUNI NON RESPONSABILI PER CAMBIO RESIDENZA

Roma, 10 mag. -(Adnkronos)- La prospettiva di una responsabilita' patrimoniale in solido dei comuni con i nuovi residenti che non hanno comunicato il cambio agli uffici della Motorizzazione civile non piace all'Anci. Il presidente dell'Associazione nazionale dei comuni italiani, il sindaco di Catania Enzo Bianco, ha scritto il suo disappunto per il contenuto della circolare 2/96 del ministero dell'Interno -rea di aver introdotto il principio- in una lettera allo stesso ministero.

La normativa, attuazione del DPR 575/94, prevede che l'ufficiale di anagrafe, in occasione della richiesta di cambiamento di residenza proposta da un cittadino, deve prima verificare che questo abbia effettuato il versamento agli uffici della Motorizzazione per il cambio di residenza sulla patente, e in assenza di versamento rifiutare il trasferimento; per chi contravviene, la normativa prevede una sanzione, in solido con il cittadino. Bianco ritiene che ''i comuni non possano essere chiamati a rispondere patrimonialmente'' di questa inadempienza e chiede al ministero dell'Interno di ''risolvere il problema''.

(Sec/Pn/Adnkronos)