CICLISMO: NASCE A FIRENZE MUSEO BARTALI
CICLISMO: NASCE A FIRENZE MUSEO BARTALI

Firenza, 28 mag. - (Adnkronos) - Gino Bartali avra' un suo museo. Il mitico campione ciclista, oggi ottantaduenne, vedra' raccolti tutti i suoi trofei, le sue maglie, le sue foto e la sua leggendaria bicicletta in un edificio a Ponte a Ema, alle porte di Firenze, dove e' nato. In tutto quasi 500 metri quadrati di superficie suddivisa su due piani che saranno adeguati e sistemati per poter accogliere l'esposizione dedicata la grande campione.

Il progetto sta per essere approvato dall'amministrazione comunale di Firenze che oggi, in coincidenza con il passaggio alle porte della citta' del Giro d'Italia, ha annunciato la decisione di approvare il cambio di destinazione d'uso per i locali di Ponte a Ema. ''Un passaggio inevitabile -ha affermato l'assessore all'urbanistica di Palazzo Vecchio Enrico Bougleux- Ponte a Ema e' un centro storico tutelato e per destinare i locali a museo occorre un nuovo documento urbanistico''. Subito dopo l'approvazione della variante il Comune bandira' l'appalto per la risistemazione edilizia dei locali. Secondo e previsioni, i lavori dovrebbero iniziare entro la fine di quest'anno.

Bartali ha piu' volte offerto al Comune di Firenze tutti i suoi trofei e i ricordi piu' cari a condizione di vederli raccolti in un museo. Non ancora risolto il problema di chi gestira' il museo. L'ipotesi piu' attendibile e' che Comune e Provincia di Firenze, assiema alla Regione Toscana e alle associazioni sportive, diano vita a una fondazione.

(Afi/Zn/Adnkronos)