I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. Parito il censimento delle opere pubbliche sospese. Lo ha annunciato il Ministero dei Lavori Pubblici, dopo che ieri lo stesso ministro Antonio Di Pietro aveva reso pubblico il suo programma di lavoro, nel quale, tra le priorita', figura la rapida riapertura dei cantieri, anche quelli chiusi per Tangentopoli. Il Ministero, in una nota, spiega che e' stato disposto un ''immediato accertamento delle opere i cui lavori sono oggi sospesi'' per individuare le ''cause dell'interruzione'' e ''rimuovere gli eventuali ostacoli di natura amministrativa e burocratica''. Il Ministero ha precisato che una valutazione ''particolarmente attenta'' verra' fatta quando fra le ragioni della sospensione dei lavori ''vi siano considerazioni inerenti alla tutela del patrimonio ambientale''.

Roma. Si attenua il calo occupazionale. A febbraio la riduzione e' risultata pari a -0,5 per cento, mentre la differenza congiunturale e' risultata nulla. Le ore effettivamente lavorate per dipendente hanno fatto registrare un aumento tendenziale pari a +3,5 pc in presenza di un giorno lavorativo in piu' nel mese di febbraio '96. Il ricorso alla cassa integrazione registra tra febbraio '95 e febbraio '96 un aumento del 6 pc per effetto di un maggior numero di ore integrate nei settori della lavorazione e trasformazione dei metalli.

Roma. A febbraio, nell'industria, la retribuzione lorda media per dipendente ha registrato un aumento tendenziale pari a +6,2 pc. superiore quindi al tasso di inflazione che era del 5 pc. Lo ha comunicato l'Istat. In aumento anche il costo del lavoro, che nello stesso mese ha segnato una crescita tendenziale pari a +8,8 pc, prevalentemente determinata dalla diminuita fiscalizzazione degli oneri sociali. Calmo, invece, il settore del terziario. La variazione tendenziale della retribuzione e' risultata pari a +0.9 quella del costo del lavoro a +2,7 pc.

Napoli. Sono piu' di centomila gli agricoltori arrivati nella citta' partenopea da tutte le regioni del Centro e del Sud per la manifestazione contro i ritardi normativi, per chiedere il sostegno del governo e per sottolineare l'importanza dell'agricoltura nel Paese. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)