URUGUAY-ITALIA: SCALFARO-SANGUINETI ALL'IILA
URUGUAY-ITALIA: SCALFARO-SANGUINETI ALL'IILA
MOSTRA ''GIOVANNI FATTORI E L'URUGUAY''

Roma, 28 mag. -(Adnkronos)- In nome dell'arte uno degli incontri piu' attesi della visita di stato in Italia del Presidente dell'Uruguay.

Il Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro ed il Presidente dell'Uruguay, Julio Maria Sanguineti, inaugurano questa sera, all'Istituto Italo-Latino Americano, all'Eur, la mostra ''Giovanni Fattori e l'Uruguay'', una ricerca storico-filologica del 'narratore' toscano.

Non molti sanno del rapporto tra Giovanni Fattori (Livorno 1825 - Firenze 1908) e l'Uruguay. E' presto detto: la figlia dell'artista, Giulia, sposa il pittore uruguaiano Domingo Laporte, ma questo e' soltanto un fatto, sia pure rilevante nella vita di una famiglia; il rapporto tra il pittore e il lontano paese sud-americano comincia quando Domingo Laporte e' uno dei tanti studenti stranieri che approdano a Firenze -allora anche capitale d'Italia- per cogliere dal Rinascimento e dalle Accademie la sintesi del tesoro dell'arte classica.

Domingo apprende da Fattori -di cui divide la casa e lo studio- la tecnica dell'acquaforte che diffondera' agli studenti d'arte di Montevideo.

La mostra ha un punto di riferimento molto importante: il grande dipinto ''Governo dei cavalli in una caserma'' (in prestito all'Iila per l'intervento della consorte del Presidente Sanguineti), titolo voluto dallo stesso Giovanni Fattori realista e concreto per educazione e principio.(Segue)

(Pal/Zn/Adnkronos)