ALBANIA: PRC, ''BERISHA PORTA IL PAESE AL FASCISMO''
ALBANIA: PRC, ''BERISHA PORTA IL PAESE AL FASCISMO''

Roma, 28 mag. -(Adnkronos)- ''L'odierna violenta repressione della manifestazione convocata dalle forze di opposizione da parte delle milizie scelte del presidente Sali Berisha palesa la vera natura di quel regime. L'Albania sta sempre piu' rapidamente scivolando verso il fascismo''. E' quanto affermano in una dichiarazione congiunta Ramon Mantovani, responsabile Esteri di Rifondazione Comunista e Mario Brunetti, capogruppo Comunista nella Commissione Esteri della Camera.

''E' bene -proseguono i due parlamentari- che le istituzioni internazionali comprendano questo fatto subito, mettendo in campo una immediata iniziativa diplomatica. Berisha deve capire che l'Europa democratica non puo' tollerare il ricorso ai brogli ed ai pestaggi''.

I due esponenti di Rifondazione ''rinnovano a Prodi, anche in qualita' di presidente dell'Ue'' la richiesta ''di una iniziativa tesa alla ripetzione delle elezioni da svolgersi in un clima e con regole veramente democratiche''. ''Riconoscere validita' alle elezioni del 26 maggio -concludono Mantovani e Brunetti- sarebbe come considerare legittime le elezioni che nel 1925, in un paese terrorizzato da squadre di picchiatori, portarono in Italia alla vittoria elettorale del partito fascista. speriamo che non ci sia bisogno di un Matteotti albanese per capire che oggi a Tirana e' in gioco l'avvenire stesso della democrazia di quel paese''.

(Com/Pn/Adnkronos)