MUCCA PAZZA: LONDRA PROSEGUE CON IL BOICOTTAGGIO UE (NUOVO)
MUCCA PAZZA: LONDRA PROSEGUE CON IL BOICOTTAGGIO UE (NUOVO)

Bruxelles, 28 mag. -(Adnkronos/Dpa)- La protesta antieuropeista di Londra ha bloccato oggi i lavori dei Consigli ministeriali del mercato interno e degli aiuti allo sviluppo: i diplomatici britannici a Bruxelles hanno letto ai colleghi la 'dichiarazione di guerra' di Londra, il testo cioe' in cui si annuncia la sospensione di ogni forma di collaborazione fino alla revoca del bando sull'esportazione delle carni inglesi.

La mancata collaborazione britannica -hanno spiegato fonti delle delegazioni -impedira' l'adozione di un totale di 12 decisioni attese da questi due consigli e per le quali e' prevista l'unanimita'. Alcune di queste riguardano la cooperazione tra amministrazioni nazionali, la semplificazione delle regole del mercato interno e l'armonizzazione dei requisiti nella tenuta dei conti per le grandi imprese. In ogni caso, sostengono fonti diplomatiche, il boicottaggio britannico riguardera' tutte le decisioni per le quali e' richiesta l'unanimita': uniche eccezioni sono rappresentate dal programma dell'Unione Europea riguradante la lotta all'Aids in Africa ed il piano di finanziamenti per i rifugiati di Africa ed America Latina.

''Il mio primo ministro ha chiarito che fino a quando non sara' raggiunto un accordo per levare l'inaccettabile embargo sui derivati della carne e fino a quando non sara' messo a punto un chiaro disegno che porti alla cancellazione completa dell'embargo, dal Regno Unito non ci si puo' aspettare che continui a cooperare normalmente negli affari riguardanti le altre comunita''', ha dichiarato il ministro inglese, Lynda Chalker. (segue)

(Neb-Cin/Pn/Adnkronos)