COMMISSIONI: SI TRATTA, PRC CHIEDE 2 PRESIDENZE ALLA CAMERA
COMMISSIONI: SI TRATTA, PRC CHIEDE 2 PRESIDENZE ALLA CAMERA
CONFRONTO NELL'ULIVO, SPINI IN CORSA PER AFFARI COSTITUZIONALI

Roma, 28 Mag. (Adnkronos)- Comincia la partita nel centro sinistra per l'assegnazione delle tredici presidenze delle commissioni parlamentari ordinarie alla Camera e al Senato. La conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha gia' fissato per martedi' 4 giugno la data per la prima riunione, mentre i presidenti dei gruppi del Senato si vedranno giovedi' per analoga convocazione.

La partita sara' dunque ad incastro, anche rispetto alle responsabilita' ministeriali che gli esponenti delle diverse forze dell'Ulivo hanno assunto nel governo Prodi. E non sara' sorda alle decisioni che si cerchera' di assumere di intesa con il Polo per le giunte e le commisioni bicamerali di controllo.

Per cio' che riguarda il centro sinistra (che ha in programma una riunione per la tarda serata), alle candidature date per 'quasi certe' come quella del verde Mauro Paissan per la commissione bicamerale di Vigilanza sulla Rai e quella dell'ex segretario della Quercia Achille Occhetto per la commissione Esteri della Camera, si aggiunge oggi, sempre a Montecitorio, quella data per 'probabile' di Valdo Spini per la presidenza della Affari Costituzionali. In alternativa, per la stessa 'poltrona', circola il nome dell'ex presidente del Ppi Rosa Russo Jervolino. (segue)

(Tor/Zn/Adnkronos)