LAVORO: BERTINOTTI, TREU? NON E' NEPPURE 'MEZZA APERTURA'...
LAVORO: BERTINOTTI, TREU? NON E' NEPPURE 'MEZZA APERTURA'...
''RIDUZIONE ORARIO E' TALE SOLO SE GENERALIZZATA''

Roma, 28 Mag. (Adnkronos)- ''In genere si parla di 'mezza apertura'. Bene, quella del ministro Treu di oggi sulla riduzione dell'orario di lavoro diciamo che, forse, e' 'un decimo di apertura'...''. Di fronte all'impegno di oggi del governo per la riduzione dell'orario di lavoro, Fausto Bertinotti alza spalle e sopracciglia. ''Treu -dice il leader di Prc conversando alla Camera- ha detto cose un po' scontate. Anche se, rispetto all' oltranzismo confindustriale contro la riduzione possono sembrare innovative...''.

''Perche' la riduzione dell'orario di lavoro sia significativa -ripete e sottolinea ancora una volta Bertinotti- deve essere generalizzata: qui si' che deve valere il 'modello tedesco', quella sarebbe 'la svolta'. Treu, invece, parla di una riduzione articolata. E' un passo in avanti rispetto alla Confindustria, ma non rispetto a quello che in parte gia' si sta facendo''.

Nulla quaestio, invece, sul voto di fiducia al governo a conclusione del dibattito che si aprira' domani alla Camera. ''E' la conseguenza della vittoria comune contro le destre: ora -ripete il leader del Prc- comincia il confronto programmatico con il governo''. Con l'auspicio che Prodi, sulle questioni economico-sociali, cambi qualcosa rispetto al ''discorso ovattato'' svolto in Senato. ''Li' -sottolinea Bertinotti- la nostra distanza si e' resa evidente. Prodi non e' sembrato cogliere in pieno la drammaticita' della crisi sociale mentre coglie il problema disoccupazione ma offre risposte inadeguate''. A Prc, dunque, il compito di ''incalazare questo governo perche' offra al Paese soluzioni all'altezza dei problemi''.

(Tor/Zn/Adnkronos)