GRASSETTO SPA: VA IN LIQUIDAZIONE (3)
GRASSETTO SPA: VA IN LIQUIDAZIONE (3)

(Adnkronos) - Il presidente della Grassetto Spa ha comunque tenuto a rassicurare gli azionisti: ''qui non c'e' nessuno stato di insolvenza, ma un deficit patrimoniale dettato dalle grave crisi in cui versano i settori delle costruzioni e immobiliare''. Una crisi che, come e' noto, ha portato a dismettere il settore costruzioni della Grassetto, che ha ceduto il ramo d'azienda della 'Grassetto Costruzioni' per una plusvalenza, di 67,5 mld, settore settore al Sicop Srl che ha successivamente assunto la denominazione di ''Impresa Grassetto'', societa' controllata per il 49 pc dal gruppo Itinera di Marcellino Gavio e per il 31 pc dalla stessa Premafin.

Il presidente della Grassetto ha quindi sottolineato agli azionisti che: ''la societa' va in liquidazione, ma rimane sotto il controllo Consob. In ogni caso, di fronte ad un mercato immobiliare e edilizio che vive un momento cosi' disastroso, non era possibile continuare questa attivita'. Bisogna prenderne atto. Grassetto ha affrontato anche il mercato estero, ma anche qui grandi gruppi sono in gravi difficolta''.

Secondo quanto previsto dalla Consob, in vista appunto di una possibile liquidazione dell'azienda, la societa' di revisione Reconta Ernst & Young non ha rilasciato la certificazione del bilancio '95 che si era chiuso con 114,413 mld di perdite, che unitamente a quelle degli esercizi precedenti pari a 24.186 mld determinano perdite complessive per 138,600 mld superiori di 26,950 mld al capitale sociale.

(Dac/Pn/Adnkronos)