CALCIO: STORACE RIPROPONE, SUBITO COMMISSIONE INDAGINE
CALCIO: STORACE RIPROPONE, SUBITO COMMISSIONE INDAGINE

Roma, 3 lug. (Adnkronos)- An ha gia' pronto un progetto per l'insediamento della Commissione di indagine sul calcio. Lo ha illustrato oggi, in commissione Cultura, l'on. Francesco Storace. Composta da 15 deputati e 15 senatori, nominati dai presidenti dei due rami del Parlamento, che d'intesa tra loro dovrebbero nominarne anche il presidente, la Commissione dovrebbe prefiggersi questi obiettivi:

1) Verificare se, nel procedere alla formazione dei campionati calcistici professionistici, la Federacalcio e la Lega abbiamo puntualmente adempiuto a quanto previsto dalle normative vigenti

2) Verificare l'operato della commissione di vigilanza sulle societa' di calcio professionistiche (Covisoc) che ha il compito istituzionale di controllare la regolarita' dei bilanci e della gestione delle societa' di calcio professionistiche;

3) Verificare la regolarita' dei versamenti per le societa' di ''A'' e ''B'', se hanno cioe' effettuato i pagamenti all'erario sia sul reddito delle persone fisiche e per conto dei giocatori lavoratori subordinati di dette societa'.

4) Verificare che tutta l'attivita' degli organi dirigenziali della Federazione italiana gioco calcio siano improntati alla massima sicurezza e trasparenza nonche' alla esclusiva tutela dell'interesse pubblico.

I 15 parlamentari, secondo quanto previsto nel progetto di An, devono eleggere poi due vicepresidenti e due segretari. La Commissione inoltre dovrebbe concludere i suoi lavori entro otto mesi dalla data del suo insediamento.

Le spese per il funzionamento della Commissione dovrebbero essere ripartite in parti uguali dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica e sono poste a carico dei rispettivi bilanci. La Commissione di inchiesta e' obbligata al segreto per tutto cio' che riguarda le indagini in corso.

(Flo/Pe/Adnkronos)