OLIMPIADI ATLANTA: AZZURRI IN GARA PER I BIMBI IN GUERRA (2)
OLIMPIADI ATLANTA: AZZURRI IN GARA PER I BIMBI IN GUERRA (2)

(Adnkronos) - I contributi si raccolgono tramite versamento su cc postale 745000 e sul cc bancario 894000/01 Comit agenzia 11 di Roma, intestati a Unicef Italia. Si puo' contribuire anche acquistando le speciali t-shirt di Atlanta Olympic Aid, che si possono richiedere al numero verde Unicef 1678-60028.

Guidata dagli ideali comuni di pace e collaborazione, Atlanta Olympic Aid '96 si prefiggwe lo scopo di raggiungere 21 milioni di dollari per consentire all'Unicef di sviluppare campagne di vaccinazioni, programmi di educazione scolastica e di recupero psicologico per circa 18 milioni di bambini in 14 paesi.

Dalla fine del secondo conflitto mondiale al 1992 ci sono state 149 guerre che hanno ucciso 23 milioni di persone. Mentre ai primi del secolo il 90 per cento dei feriti si registrava tra i militari, oggi piu' del 90 per cento si registra tra civili, soprattutto donne e bambini. Sono piu' di due milioni i piccoli morti nei conflitti armati dell'ultimo decennio. Piu' di un milione sono diventati orfani o sono stati separati dai genitori. Un numero sconosciuto, ma elevatissimo di bambini, e' stato traumatizzato psicologicamente dalle brutalita' delle guerra. Si calcola che, negli ultimi anni, circa 200 mila bambini sotto i 16 anni si siano arruolati in eserciti o siano stati addestrati a uccidere. Un numero molto piu' alto risulta vittima indiretta della guerra. Scuole e ospedali sono stati distrutti, la produzione alimentare e' stata sconvolta e le risorse idriche inquinate. Milioni di minori sfuggiti alle bombe e ai proiettili hanno contratto malattie tra le quali la poliomelite.

(Sin/As/Adnkronos)