OLIMPIADI: INCONTRO PRODI-DELEGAZIONE AZZURRA (3)
OLIMPIADI: INCONTRO PRODI-DELEGAZIONE AZZURRA (3)
PESCANTE, GRAZIE PER AVERCI DATO QUESTA OPPORTUNITA'

(Adnkronos) - Alla fine dell'incontro, il presidente del Coni Mario Pescante ha voluto ringraziare il presidente del consgilio Romano Prodi e il vicepresidente Walter Veltroni per aver ospitato la delegazione a palazzo Chigi. ''Grazie per averci dato questa opportunita' -ha detto Pescante- Con questo governo stiamo lavorando con grande serenita'. Nei passati governi avevamo il timore e chiedevamo il rispetto dell'autonomia; oggi grazie a voi non e' stato il caso di invocarla mai''.

Il presidente del Coni ha mostrato apprezzamento per la frase pronunciata ieri da Walter Veltroni sull'autonomia (''non siamo in un regime totalitario''), in occasione dell'inaugurazione dei Giochi del Gioventu' a Bari. Non poteva mancare, da parte del presidente del Coni, l'elencazione di una serie di 'numeri' di questa edizione dei giochi olimpici: 197 i paesi partecipanti, 10 mila atleti, oltre 2 miliardi di telespettatori.

Infine, il massimo esponente dello sport italiano, ha elogiato il lavoro svolto dai vari tecnici e la presenza dell'atleta disabile Paola Fantato, non tralasciando una battuta sugli Europei di Calcio. Rivolto a Prodi, Pescante ha concluso: ''Lei ha avuto modo di conoscere la squadra che e' andata agli Europei. Purtroppo i risultati non sono stati cosi' soddisfacenti come tutti ci aspettavamo. Ma, nello sport, si puo' vincere come si puo' perdere...''

(Flo/As/Adnkronos)