OLIMPIADI: PAGLIUCA, BISOGNA PORTARE A CASA UNA MEDAGLIA
OLIMPIADI: PAGLIUCA, BISOGNA PORTARE A CASA UNA MEDAGLIA

Roma, 3 lug. (Adnkronos) - Gianluca Pagliuca, escluso da Arrigo Sacchi dai Mondiali del 94 in Usa, vuole rifarsi alle Olimpiadi di Atlanta. ''Parteciparvi -ha detto- per me e' un grande onore anche se sono stato ripescato. Europei e mondiali di calcio certo sono importanti, ma le Olimpiadi sono un'altra cosa. Un motivo di grande orgoglio e da parte mia faro' il possible per rendere al meglio e portare a casa una medaglia d'oro''.

Per il portiere dell'Inter, il ritorno in Florida dove il caldo torrido ha fatto soffrire non solo lui, ma tutti due anni fa, sara', dunque all'insegna del riscatto. ''Giocavamo alle 4 del pomeriggio con 42 gradi ed il cento per cento di umidita'. E' stata una cosa massacrante -ha raccontato Pagliuca- adesso sara' lo stesso, ma in gioco ci sono le Olimpiadi. Cerchero' di fare sacrifici, di ambientarmi bene e di controllarmi nel mangiare e nel bere. L'esperienza passata insegna questo''.

Quanto alla partecipazione di squadre di ''rango'' e di giocatori ''super'' come Battistuta, Bebeto, Ronaldo, Pagliuca aggiunge che sicuramente queste Olimpiadi sono piu' importanti di un Mondiale. ''Ci sono autorevoli team, grandi campioni e quindi sara' ancora piu' emozionante''.

(Flo/Gs/Adnkronos)